Accesso ai miei dati sanitari in ospedale

Grazie agli ospedali partner che collaborano con Evita nell’ambito dello scambio elettronico di dati, potete accedere in modo semplice e sicuro al vostro rapporto di uscita dell’ospedale, alle radiografie o agli ultimi esami. Su richiesta gli ospedali partner vi concederanno l’accesso ai vostri referti medici e documenti ospedalieri in formato elettronico di modo che anche da casa potete consultarli online in qualsiasi momento.

Gli ospedali partner Evita vi forniranno i dati di accesso al momento del ricovero in ospedale insieme alle relative informazioni al paziente.

Evita e i trattamenti che desidero ricevere

Avete depositato le direttive del paziente in Evita? Le direttive del paziente contengono le informazioni in merito ai trattamenti medici che desiderate ricevere o meno nel caso voi non foste più in grado di decidere autonomamente. Con l’entrata in vigore nel 2013 del Diritto di protezione degli adulti, l’autodeterminazione ha assunto un ruolo centrale. Infatti adesso una persona in grado di discernimento può stilare le proprie direttive del paziente e stabilire in anticipo chi deciderà per lei e in che modo nel momento in cui essa non sarà più in grado di esprimere la propria volontà o sarà incapace di intendere e di volere. Questo tutela il diritto all’autodeterminazione nel caso la persona non fosse più in grado di esprime la propria volontà o fosse incapace di intendere e di volere. In caso di emergenza il personale medico è tenuto a verificare l’eventuale esistenza di direttive del paziente.